Prestazioni

Tutti i centralini VoIP, hanno un architettura client/server.

Il server è un computer sul quale gira il software del centralino, il client è il telefono o il softphone.

SuperVoice, pur essendo un centralino VoIP è differente dai suoi simili, il sistema operativo non è un sistema standard, bensì è MONOLITICO, ovvero implementa soltanto le minime funzioni necessarie al funzionamento del centralino stesso.

Utilizzare un PC per realizzare un centralino VoIP, non è impossibile, anzi la maggior parte lo fa, però questo significa utilizzare processori potentissimi, macchine che consumano tanta energia elettrica e doversi accontentare di poco.

Il processo per trasformare la voce in bit, necessita di un enorme potenza di calcolo, se al computer facciamo fare questi calcoli, gli facciamo gestire il monitor, la tastiera, il mouse, il masterizzatore dvd, etc, etc. Quante risorse possiamo dedicare al centralino vero e proprio?

SuperVoice utilizza macchine dedicate, customizzate e ridotte ai minimi dettagli. Così facendo tutta la potenza della macchina è dedicata ad una sola cosa, FARE IL CENTRALINO.

Grazie a questa tecnologia, SuperVoice riesce a raggiungere 32767 conversazioni simultanee senza il minimo sforzo, un normale computer con processore I7,  4 giga byte di ram e Windows Xp, arranca con estrema fatica verso le 8 conversazioni simultanee, a 10 conversazioni il processore comincia a non comprimere bene i dati, a 15 conversazioni simultanee cominciano gli errori più stani ed i famosissimi “schermi blu”.

SuperVoice, a differenza di tutti i suoi simili, non teme attacchi da parte dei virus, non teme la smagnetizzazione dei dischi (perchè gli hard disk non ci sono) e soprattutto non teme i guasti meccanici.

SuperVoice è completamente allo stato solido, tutto elettronico, nulla che si muove, nulla che si consuma, nulla che si usura, MASSIMA SILENZIOSITÀ.

Questo è uno dei tantissimi punti di forza che permette a SuperVoice di proporsi come centralino VoIP GARANTITO A VITA.